Lunedì 11 ottobre 2010 – laboratorio di dizione condotto da Valentina Arru per OpenBox Milano

settembre 21, 2010 in Corsi, Laboratori, Progetti

OpenBox Milano, in collaborazione con Nuvolan9ve, organizza un laboratorio di dizione rivolto ai professionisti e alle professioniste della parola, con particolare attenzione dunque a coloro che necessitano di un uso del linguaggio persuasivo e accattivante.

Oggetto del corso, di durata annuale, saranno le regole fonetiche, la respirazione e l’articolazione.
La scadenza per le preiscrizioni è il 30 settembre.
OpenBox Milano è un’iniziativa promossa da Un Mondo a Scuola (UMAS), un’associazione non a scopo di lucro nata nel 2007 che si occupa dell’integrazione dei ragazzi e dei bambini stranieri nella scuola, attraverso attività e laboratori di carattere didattico-formativo, corsi di italiano L2 e fornendo agli insegnati materiale didattico, scaricabile dal sito www.unmondoascuola.it.
L’associazione è composta da persone che mettono a disposizione esperienze maturate nel mondo della formazione, della multiculturalità e della progettazione. Nasce come naturale evoluzione del lavoro ventennale di produzione portato avanti con riconosciuta professionalità dalla casa editrice Edizioni dell’Arco, impegnata da sempre nel sociale, con la pubblicazione e la diffusione di volumi di letteratura migrante, con un forte accento sulle problematiche riguardanti la tolleranza e l’integrazione.
Valentina Arru è diplomata alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova nel 1996 e laureata in pedagogia nel 1998.
Ha preso parte ad alcune produzioni del Teatro di Genova tra cui: Sir Galvano e il Cavaliere Verde di Dannis Scott, Victor o i bambini al potere di Roger Vitrac per la regia di Anna Laura Messeri, Ivanov di Anton Checov regia di Marco Sciaccaluga.
Per diversi anni ha lavorato con il Teatro De gli Incamminati con Franco Branciaroli in Riccardo III di Shakespeare, Il Malato Immaginario di Moliere e Gesù di Carl Draier. Protagonista di Anna Frankcon il teatro di Rifredi a Firenze per la regia di Stefano Massini, ha ricoperto il ruolo di Anne Bronte nelle Sorelle Bronte scritto e diretto da Lucia Poli.
A Milano si occupa di doppiaggio televisivo e di speakeraggio pubblicitario. Da diversi anni divide i suoi interessi fra il teatro, l’insegnamento della dizione e della lingua italiana.
Ha iniziato a insegnare dizione grazie a incontri con registi e cantanti d’Opera.
Da diversi anni ormai lavora sia come attrice sia come supporto per la dizione, col regista Davide Livermore che si occupa di prosa e opera.
Ha messo a punto un metodo di lavoro che si rivolge sì ad attori, a personaggi dello spettacolo e a cantanti, ma principalmente a tutti coloro che, pur non occupandosi di teatro, vogliono migliorare il proprio modo di comunicare.
Per ulteriori informazioni e per la preiscrizione, vai sul sito del laboratorio di dizione