Sabato 3 ottobre 2009 – Doppio appuntamento con pillolamen

settembre 15, 2009 in Reading

ore 15.00

 

presso la LIBRERIA FELTRINELLI
Via Manzoni 12, Milano
e
ore 21.00
presso la SALA MUSEALE AL CASTELLO
Via Grazioli, Arosio (CO)

Pillolamen si sdoppia. Una giornata insieme a Nuvolan9ve e alle sue pillole teatrali.
MILANO – LIBRERIA FELTRINELLI.“La grande occasione dell’Expo 2015. Possiamo ancora non sprecarla?”, dalle ore 15.00 alle ore 17.00: si tratta del primo incontro sull’Expo del ciclo, dal titolo “Viaggio intorno al terzo millennio: parole, immagini e suoni di mondi attuali e possibili”, promosso dall’Istituto cooperazione economica internazionale (ICEI) e supportato da altre importanti associazioni lombarde. Interviene Michele Crosti, caposervizio della cronaca locale di Radio popolare. Approfondiscono il tema Paolo Deganello, architetto e designer, e la canzone “A çimma” di Fabrizio De André, Ivano Fossati e Mauro Pagani nella performance di Massimiliano Lepratti.
LA PILLOLA DI NUVOLAN9VE
Nuvolan9ve cura per ICEIe Feltrinelli l’introduzione teatrale all’evento, mettendo in scena un estratto liberamente tratto da “La storia di Ronaldo il pagliaccio di McDonald’s” di Rodrigo Garcìa. Fabrizio Spica parla di cibo, un cibo che diventa metafora e strumento di disuguaglianza sociale. E di un uomo che di questa disparità si indigna e insieme si nutre. Una contraddizione che ciascuno di noi vive giornalmente senza assumersene la responsabilità.
AROSIO – SALA MUSEALE AL CASTELLO. L’Assessorato alla Cultura del Comune di Arosio, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Paideia, presenta “La stanza d’angolo”, mostra di Fausta Fano a cura di Roberto Borghi. Una stanza di oggetti vissuti e carichi di memoria. Un angolo in cui stipare ricordi trascurati e poi ritrovati. All’interno della mostra, un percorso animato e laboratorio artistico per le scuole primarie e secondarie, a cura di Antonella Mundo della Cooperativa Sociale Paideia.

LA PILLOLA DI NUVOLAN9VE
L’Associazione Culturale Nuvolan9ve in collaborazione con la Cooperativa Paideia, in occasione della mostra “La stanza d’angolo – opere di Fausta Fano”, presenta: “Una bolla di sapone andò a incontrare l’infinito” (L’arte di Joseph Cornell raccontata da Charles Simic), con Mosè Mauri alla voce, Mario Bodini alla tromba, e Alessandro Di Serio al pianoforte.
[…] affastellando cimeli teatrali e variopinti pappagalli, cartoline seppiate e stupefatti volti di bambole, mappe stellari e selve di rami nodosi, cappelli di paglia e palazzi fantasma, Simic altro non fa che replicare le magiche alchimie combinatorie dell’arte divinatoria di Cornell […]